Cosa è una steadicam?

By aprile 7, 2018HARDWARE
langavideo_ steadicam_ video professionali alba

La steadicam (o steady-cam) è un supporto meccanico per macchine da presa (o videocamere) che isola, tramite un sistema di ammortizzazione collegato ad un corpetto, l’operatore dalla camera stessa. Permettendo così dei movimenti di macchina più fluidi, senza subire le vibrazioni e le oscillazioni prodotte dal movimento del cameraman durante le riprese.

Inventata dall’americano Garrett Brown nel 1978, la steadicam (telecamera stabile) consente di avere riprese Tv stabili anche se l’operatore cammina o fa movimenti bruschi. Prima di questa innovativa invenzione, un regista non aveva molte scelte per poter fare delle riprese in movimento. Le opzioni più comuni erano (ancora largamente usate per determinate scelte stilistiche):

  • Il dolly, un carrello sul quale si monta la macchina da presa. Può essere mosso su rotaie o montare ruote gommate.
  • La camera a mano, tecnica che permette una grande velocità di reazione e di movimento ma che, per ovvi motivi, soffre le vibrazioni prodotte dal cameraman.

La steadicam, molto semplicemente, combina la stabilità di un cavalletto montato sul dolly e la facilità di movimento della camera a mano. Mentre l’operatore si muove nello spazio del set per filmare, l’apparecchiatura steady assorbe tutti i salti, le vibrazioni, i colpi e rende il movimento completamente fluido. Uno strumento rivoluzionario che, da subito, ha attirato l’attenzione di grandi registi come Stanley Kubrick. Lo stesso Kubrick infatti, ha voluto utilizzare questo apparecchio per girare il suo famoso film Shining.

E’ uno strumento composto da un corpetto/imbragatura chiamato vest, da un braccio, da una colonna principale (camera-pesi) e da una piastra. L’operatore indossa una imbragatura alla quale è attaccato un braccio meccanico ammortizzato questo braccio è a sua volta collegato tramite un giunto di rotazione all’armatura vera e propria della steady-cam che monta, ad una estremità la camera e all’altra, dei pesi per controbilanciare la struttura. Normalmente i pesi per il bilanciamento, conosciuti anche come sled o complesso di bilanciamento, includono anche il battery pack e un monitor (oltre alla piastra porta videocamera).

Fonte: appuntidigitali.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

+ info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi