Cartoni animati: come nascono e come nascevano nel passato

By agosto 10, 2018CINEMA

Incantano grandi e piccini, hanno accompagnato la nostra giovinezza e ci seguono nella maturità. Come vengono realizzati? Quali sono le nuove tecniche per produrre cartoni animati e film di ogni genere

I grandi film di animazione? Opera del genio, della bravura a disegnare o dei bit? Difficile dare una risposta. Probabilmente tutte e tre le caratteristiche sono importanti. Ma un dato è certo: i cartoni animati appassionano grandi e piccini. Ma come vengono realizzati?

L’animazione è essenzialmente il risultato di un’illusione ottica, dovuta ad un fenomeno fisico definito “persistenza visiva”. L’occhio umano, infatti, ha la capacità di trattenere sulla retina un’immagine per una frazione di secondo anche dopo che essa è sparita dal campo visivo. In quella stessa frazione di secondo, un’immagine può essere sostituita da un’altra lievemente diversa, fornendo al cervello l’illusione del movimento.

  • Illusioni ottiche ciò che vediamo sullo schermo cinematografico, quindi, non è un altro che una serie di immagini statiche proiettate in una così rapida successione da riuscire ad ingannare il nostro occhio. Dai primitivi tentativi, le tecniche si sono evolute.  Dal diciannovesimo secolo l’animazione di figure statiche ha cominciato a diventare una possibilità reale. Con la scoperta della “persistenza visiva”, gli innumerevoli tentativi di animazione hanno cominciato a dare i primi importanti risultati.La tecnica che ha dominato la storia dell’animazione è quella del disegno a mano. Nella sua forma più pura è ormai molto rara; sempre più spesso è integrata da tecnologie più innovative. È chiamata cel animation, perché gli animatori disegnano i personaggi e gli oggetti da animare su una carta speciale in acetato trasparente, detta appunto cel, da sovrapporre al piano degli sfondi, creati su supporto cartaceo.
  • Burattini al computer la tecnica CGI è completamente basata sull’utilizzo dei computer: gli animatori non disegnano né colorano le singole scene, come nell’animazione tradizionale. I personaggi del cartone animato e gli sfondi vengono creati al computer e da questo sono animati grazie a speciali programmi che simulano il movimento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

+ info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi